Ritiro Canto Armonico 3°edizione

Organizzato da “Arti e Tradizioni” associazione e “Alterjinga” Associazione Culturale.

Da un’idea di Andrea Ferroni, direzione artistica affidata a Giorgio Pinardi.

Data/date: 29, 30 april 1 May 2017

INFO e PRENOTAZIONI: andrea@artietradizioni.it

-Luogo / Place:
c/o Ass. “Arti e Tradizioni” località Montebruno, 2 – Garzigliana – TO

WORKSHOP

Corpo docenti  / Teachers list :

img0140Giorgio Pinardi

Inizia con la Musica giovanissimo, sviluppando nel Canto un percorso parallelo diviso tra Canto Moderno e “Tecniche Estese” di origine extraeuropea. Studia ed approfondisce il Canto Armonico con i Maestri Tran Quang Hai, Roberto Laneri, Marco Tonini, Papi

Moreno, Lorenzo Pierobon, Igor Ezendam, Alberto Guccione e Dandarvaanchig Enkhjargal (EPI). Approfondisce la forma corale improvvisativa nota come Circle Songs con Albert Hera, Roger Treece, Joey Blake, Rhiannon e David Worm (Voicestra), Agnieszka Hekiertgna, Studia Polifonia Africana con Anita Daulne (Zap Mama/Congo) ed il gruppo Insingizi (Zimbabwe). Realizza le musiche per mostre sull’ Africa presso il Teatro MIL di Sesto S.Giovanni per conto di una storica ONG italiana. Insegna e si esibisce in diversi contesti, associazioni e strutture lombarde e non. E’ fondatore nel 2012 dell’Associazione Alterjinga, dedicata alla diffusione, promozione e didattica della Musica e del Canto con un occhio di riguardo a tutto cio’ che non e’ convenzionale in campo artistico.


maurotiberi1Mauro Tiberi,
musicista, polistrumentista e ricercatore vocale, studioso e praticante di canto difonico (canto armonico),vocalità sacra orientale (canto bizantino),  di canto indiano negli stili dhrupad, kyal e qawwali, più altri stili antichi di canto indoeuropeo.  Organizzatore di concerti e formatore di gruppi di studio su argomenti che vanno dalla musica, alla filosofia della musica e di tecniche vocali per lo sviluppo psicofisico della persona. Musicista trasversale, svolge attività concertistiche che vanno dalla musica sacra alla musica antica fino alle più moderne sperimentazioni musicali. Da oltre 10 anni ha ideato e conduce la rassegna I Canti Misterici nella basilica di San Giorgio al Velabro a Roma. Come cantore ha tenuto meditazioni e concerti sul canto sacro d’Oriente nella basilica sopracitata di San Giorgio al Velabro a Roma, di San Francesco ad Arezzo, in abbazie e pievi nell’Appennino umbro, toscano e marchigiano. Come musicista, performer e compositore estemporaneo ha partecipato a diversi festival in Italia e all’Estero, come Musica 2000 a Roma, Fadjr Festival di Teheran, Operakantika Festival di Monselice, Roma incontra il mondo, Teatri di Pietra, La Mama Umbria, Ha collaborato con musicisti internazionali come Michiko Hirayama, Markus, Stockhausen, Saynko Namtchilack, Jamaaladeen Tacuma, Nicola Alesini e molti altri musicisti italiani del jazz e della musica classica.

sainkhonamtchylak2-2Sainkho Namtchyla, [tratto da Wikipedia.it] nata in un villaggio della repubblica ex sovietica di Tuva, nella Siberia meridionale, vicino al confine con la Mongolia.
Entrambi i genitori erano insegnanti. Ha studiato musica al conservatorio locale e ha completato gli studi a Mosca, diplomandosi in canto all’Istituto Gnesinskij.
Ha studiato inoltre le tradizioni siberiane lamaiste e sciamaniche, così come gli stili di Tuva e della Mongolia di canto Xöömej, canto bifonico.
Ha esordito come cantante folk con il Tuvan State Folk Ensemble, poi ha cominciato a farsi conoscere all’estero con canzoni proprie raccolte sotto il titolo “Out of Tuva”.
Nel 1988 Sainkho ha iniziato a lavorare con altri musicisti in Unione Sovietica, cercando di fondere le tradizioni etniche di Tuva con uno stile moderno e sperimentale. Ha fatto parte del complesso jazz di San Pietroburgo “Tri-O” insieme con Sergej Letov (sassofono), Arkadij Kiričenko (tuba) e Alexander Alexandrov (fagotto), suscitando l’attenzione della stampa occidentale per l’incredibile virtuosismo vocale e l’aspetto esotico.
La notizia che nel 1997 sarebbe stata aggredita da un gruppo neonazista russo che la lasciò in coma per due settimane o che sarebbe stata operata per un tumore cerebrale maligno è stata definitivamente smentita da Sainkho stessa in un’intervista[1]. In ogni caso il 1997 ha segnato un cambiamento nella sua carriera: da allora vive fra Vienna e Dublino e si dedica alla sua carriera concertistica.
Nel 1998 pubblica il disco “Naked Spirit” che vince in Germania il “Deutscher Schallplattenpreis”.
Nel 2006 pubblica il suo primo libro con cd audio allegato “Karmaland”.

WORKSHOP: ” Voice praxis- different singing techniques and voice meditation, Practice of purification and reconnection with old Central Asian voicing traditions”  

In the theory part I will explain about all styles of overtone singing: sigyt, homey, kargyraa ect and main elements, difference. In the practical part will mainly show the method how to develop different level of voice, different styles ID overtone. At the end we will have overtone singing meditation.

  Second part of class will be starting again with exercises but focused on throats singing techniques and after short break will be focuse on improvisation with voice and dancing at the same time.The aim Of of this part of practice is to free body and voice, to wait up archaic memory and body intuition, to become more near in to understanding of our inner nature, for to give respect to the shamanistic part of human history of development and to accomplish all what we learn with inspiration and openness to a new discoveries. Session will be ending with improvisational shaman like dance with voicing sound scape of all group. We can try to add some elements of wordings at the end too on the second day or our work. 

  We will learn two mantras: healing mantra ( with trying to add overtone singing too) and the mantra for the heart ( with slow tempo in low register of voice) We will learn one song that is inspired by me from tuva traditional music, but I develop and made my version. It has tittle :” The Eagle Dance”     Often singers are creating own words and own melodies that are very very near to the tradition, but developed in to the modern forms and the rithm. One of such good examples is ” The Dance of Eagle” from my album ” Step mother City” In real tradition electronic beats or the melody lines with normal voice and real free improvisation with overtone singing was used before. Only in modern time young generation stared to give their new forms of traditional old overtone singing in to modern dance like compositions. That is why I think this song can be good to learn. It’s very very near to the tradition, but it is very modernized and has both elements- overtone singing and normal voice. Beside all that it is very rhythmical, groovy song. We will first listen to the song all together, drink tea and right down the lyrics of song. It has 5 verses, I will give live translation from Tuva in to English by drinking tea and teaching lyrics at the same time. Practice will show what way is better- just have the tea and then write the lyrics or it can be combined. People can write first the lyrics and then, when they will drink tea I will explain the translation and give some comments on some specific words, meanings, elements and details of daily live of nomadic culture in Tuva, about modern live in Kyzyl- capital city of Tuva.”

-Costo / Cost:
3 giorni – sabato, domenica, lunedì :
270€ a persona prenotando entro il 30 Gennaio,
300€ prenotando entro il 28 di febbraio versando 70€ di caparra.
Oppure 330€ a persona prenotando oltre il 28 febbraio.

3 days – saturday, sunday, monday:
270€ each if you book before 30 Jannuary,
300€ each if you book before 28 february.
Or 330€ for late booking.

-La quota d’iscrizione comprende / Price includes:
-6 ore di lezione al giorno, i pranzi e le cene dei giorni di iscrizione.
-6 hours lesson a day, lunches and dinners during the day of lesson you subscribe.

– Pernottamento / Accomodation:
in zona sono presenti diversi alberghi il cui costo si aggira intorno ai 30 euro a persona.
Sarà possibile anche il pernottamento in economia (con proprio sacco a pelo) costo 10€ inclusa colazione..

There are some cheap and new hostel close to the workshop area (about 30/35€ per person per night).
It is also possible to sleep in a cheaper accomodation with your own sleeping bag an mattres. (10€ breakfast included)..

-Nota / Note:
– 
tutte le lezioni saranno in Italiano e verranno tradotte in inglese per gli ospiti stranieri.
-Workshop are hold in Italian and translated in english too. 

Programma di lezione / Schedule: 

WHOLE SCHEDULE SOON AVAILABLE

More info and booking:
Andrea Ferroni
mail: info@andreaferroni.it
phone: 0039 3385812914

About Andrea Ferroni

Andrea Ferroni, nato a Torino nel 1977. Impegnato in ambito associazionistico dal 2002. Svolge per l’associazione “Arti e Tradizioni” attività organizzative e di direzione artistica e promuove numerose attività legate alla musica e arte in generale attraverso ogni mezzo ritenuto adeguato, auto-produzione, ecologia e stili di vita che promuovano la crescita personale, comunicazione verbale e non verbale con lo scopo di migliorare la relazione interpersonale. www.andreaferroni.it
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *